Vezzano.net : Gli affari della 'ndrangheta a Vezzano
Il meteo locale. Che tempo farà?

icona email
Vuoi mandare una mail ?

icona articolo da pubblicare
Vuoi inviare un articolo ?

icona pubblica foto
Vuoi pubblicare una foto ?

icona aprire un blog
Vuoi aprire un blog tutto tuo ?

icona diventa collaboratore
Vuoi diventare un autore ?

icona entrata autori
Sei già un autore e vuoi entrare ?
Gli affari della 'ndrangheta a Vezzano
Autore : redazione - sab 06 aprile 2019 - Cronaca
null
Anche il territorio di Vezzano, come diversi altri comuni reggiani, è stato coinvolto nell'indagine di mafia denominata "Aemilia" e nei sui diversi risvolti processuali.

In uno di questi, già arrivato a sentenza definitiva della Cassazione grazie al rito abbreviato, è stato confiscato definitivamente un terreno edificabile a Vezzano.

Il terreno appartiene alla ditta "Edil Progress" con sede a Cadelbosco.

Il processo ha stabilito che l'azienda era stata intestata fittiziamente a prestanome da Antonio Silipo, condannato in via definitiva alla pena di 21 anni di carcere (14 con lo sconto del rito abbreviato).

Il terreno, di circa 800 metri quadrati, si trova in via Aldo Moro.

Attualmente, a fianco, è in corso un intervento edilizio di società estranee all'inchiesta Aemilia.

Che fine farà il terreno ?

I beni confiscati alle organizzazioni mafiose vengono affidati ad una agenzia nazionale. Per i beni immobili la legge prevede un utilizzo prioritario per alcune finalità (giustizia, ordine pubblico,protezione civile) e in subordine la cessione agli enti locali che poi normalmente li affidano in gestione ad associazione o enti no profit per finalità sociali.

Il recente "Decreto Sicurezza" ha però aperto anche la possibilità di vendita di beni immobili a privati, se non ritenuto di utilità pubblica.

Ma il terreno di via Aldo Moro è solo un dei beni coinvolti nelle inchieste di 'ndrangheta a Vezzano.

Nel filone principale dell'inchiesta Aemilia, giunto alla sentenza di primo grado, sono imputati esponenti della famiglia Sarcone.

Nel 2014 furono sequestrati alcuni immobili in costruzioni a Sedrio riconducibili alle attività della famiglia.

Dalle pagine dell'inchiesta Aemilia emergono anche episodi criminosi legati al nostro territorio: nel settembre del 2007, sempre nella zona di Sedrio, Gaetano Blasco (condannato in primo grado a 21 anni di carcere) ordinò di appiccare il fuoco ad un copertura di una villetta in costruzione come strumento di intimidazione.
stampa Stampa
Torna un passo Indietro
Commenti


:



:


:






Su questi argomenti puoi anche leggere:
DISALLOWED (Keywords)
Ultimi 7 articoli in Home Page
17.04.19 - Dodici voti e dieci anni ... [0]
16.04.19 - E allora il Pd ? ... [2]
vezzano sul crostolo
Ultime foto
null
04.10.17 - Max
Alba a Vezzano
neve in vendina
14.02.15 - redazione
Verso il Monte del Gesso di S. Filiaggi
parcopineta
20.11.14 - redazione
Parco Pineta foto di Andrea G.
I Blog di Vezzano.net
I Blog ospitati su Vezzano.net

LorenzoC
di Lorenzo


Sala Macchine
di M.Gambarelli
Ultimo post : BLOG CEMETERY
Monteduro
di G.Lolli
The Shire
di Puma
Ultimo post : COMMENTI DALLA CLOACA
Alveare
di E.Amari
Ultimo post : POTENZE DEL PENSIERO
Acquista i gadget
Informazioni utili e avvertenze prima dell'acquisto

Visita il negozio

Guarda tutti i prodotti disponibili !

--------

Maglietta uomo Vezzano - paeis ed iesen blu
Vezzano - Paeis ed iesen uomo blu
15,90 euro

Maglietta donna Vezzano - Paeis ed iesen verde
Vezzano - Paeis ed iesen donna verde
17,90 euro

Maglietta Gi che Gni - Vezzano.net
Maglietta Corta
"Gi che Gni"
19,90 euro

Tazza Paeis ed Iesen - Vezzano.net
Tazza
"Paeis ed Iesen"
12,90 euro