Autore : redazione - mer 23 marzo 2016 - Argomento : Ambiente
Alla larga dalla processionaria
lotta alla processionaria
Nella classificazione scientifica si chiama "Thaumetopoea pityocampa", in italiano nota come "Processionaria" per le lunghe colonne che forma in primavera, in dialetto "la ruga".

Comunque la si chiami, si tratta di un parassita del pino che pu distruggere intere porzioni di pinete ( quello che successo alla pineta verso il monte Grafagnana a Vezzano). Nel suo stadio larvale pericolosa anche per uomini e animali per il suo potere urticante.

E' proprio in questa stagione primaverile che le larve della processionaria abbandonano i bozzoli filamentosi sopra i pini per avviarsi sul terreno in lunghe file.

La lotta alla processionaria regolata per legge ed disposta dal servizio fitosanitario regionale quando esistono dei pericoli per le specie arboree o per persone ed animali.

Cosa fare quindi se si avvistano bozzoli di processionaria sui pini o le larve sul terreno ?

Per prima cosa stare a debita distanza.

Se si avvistano bozzoli sugli alberi o larve su terreni in spazi pubblici si pu avvertire il Comune.

Per eliminare il pericolo dell processionaria su terreni privati sono necessarie diverse avvertenze e cautele.