Vezzano.net : articoli di Cultura
Il meteo locale. Che tempo farà?

icona email
Vuoi mandare una mail ?

icona articolo da pubblicare
Vuoi inviare un articolo ?

icona pubblica foto
Vuoi pubblicare una foto ?

icona aprire un blog
Vuoi aprire un blog tutto tuo ?

icona diventa collaboratore
Vuoi diventare un autore ?

icona entrata autori
Sei già un autore e vuoi entrare ?
Articoli di Cultura
Autore : redazione - ven 30 marzo 2018 - Cultura
via crucis storica Pecorile
La Pasqua è alle porte e, in questo venerdì santo per la chiesa cattolica, torna nel nostro territorio un evento spirituale e culturale ormai classico: la Via Crucis storica a Pecorile.

L'appuntamento, giunto alla sua ventunesima edizione, è promosso e organizzato dalle unità pastorali di Vezzano e coinvolge i fedeli di tutte le età e di tutte le frazioni e prenderà il via alle 20.30.

Come da qualche anno a questa parte la Via Crucis animerà le vie strette del centro di Pecorile senza inoltrarsi nella valle della Campola.

Autore : redazione - mer 17 gennaio 2018 - Cultura
molino boni vezzano
Il Comune di Vezzano venderà nelle prossime settimane una parte delle azioni Iren che detiene per finanziare la conclusione delle opere presso l'area del Mulino Boni.

Il Comune di Vezzano al momento possiede circa 1,2 milioni di azioni della multiutility di cui 800.000 vincolate e non cedibili. Delle rimanenti l'intenzione è di cederne per un valore pari a 225.000 euro.

Al momento le azioni Iren sono in crescita ed hanno toccato un massimo storico. Oggi per raggiungere la cifra di 225.000 euro basterà alienare 85.000 azioni, circa il 7% di quelle possedute dal nostro Comune.

Il lato con il segno meno dell'operazione saranno le minori entrate annuali garantite dal dividendo di Iren che comunque è previsto in crescita percentuale di circa il 10% nei prossimi anni. Una operazione che quindi dovrebbe comunque mantenere invariate le entrate correnti.

Le vicende più recenti del Molino Boni partono più di 20 anni fa, a metà degli anni novanta, quando parte dell'edificio venne acquistato (con circa 230.000 euro) dalla giunta del sindaco Zannoni, intenzionato a farne un polo culturale e ricreativo. Con il ribaltone nelle urne del 1999 e l'approdo in Comune dell'amministrazione Pagnozzi il progetto del Molino Boni finì in "stand by" per diversi anni perchè giudicato troppo oneroso e non prioritario. La svolta arrivò poi con il secondo mandato di Paolo Pagnozzi e con la costruzione della biblioteca comunale dove una volta si trovava "il serraglio" della proprietà (non il molino vero e proprio). Era il 2009.

Con l'elezione dell'attuale sindaco Mauro Bigi venne accantonato invece il secondo stralcio della biblioteca comunale che prevedeva tutto intorno all'attuale edificio (dove ora ci sono prato e panchine) ampie vetrate.

Nel 2014 c'è stato un primo intervento di consolidamento e ristrutturazione esterna per 110.000 euro.

Ora altri 200.000 serviranno per terminare l'opera che vedrà contenere l'ampliamento della biblioteca comunale, la sede della scuola di musica e altri spazi dedicati all'associazionismo.

Qui, per chi è interessato, la storia più lunga del Molino Boni.
Autore : redazione - ven 22 dicembre 2017 - Cultura
presepe vivente montalto
Questo sabato 23 dicembre, antivigilia di Natale, nella frazione di Montalto le diverse parrocchie del territorio vezzanese daranno vita al presepe.

Il programma dell'iniziativa prevede alle 17.00 la messa e la processione presso la chiesa di Montalto, seguita alle 18.00 dal presepe vivente in località Scarzola, con la partecipazione anche del Coro Mondura.

Al termine scambio di auguri presso la sede della Polisportiva Montalto, con la possibilità di acquistare anche tortellini (dolci) da consumare nei giorni di festa.

Il parcheggio è presso la sede della Polisportiva ed è consigliato portare con sè una torcia.

L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Vezzano.

(l'immagine dell'articolo riproduce un quadro di Renato Valcavi sulla natività)
Autore : redazione - mar 19 settembre 2017 - Cultura
liliana del monte
La giunta comunale di Vezzano proporrà al prossimo consiglio comunale di nominare Liliana Delmonte Manfredi cittadina onoraria di Vezzano.

Liliana è una dei pochi sopravvissuti dell'eccidio della Bettola. Aveva appena 11 anni quando, nel giugno del 1944, la ferocia nazifascista sconvolse la sua vita, portandole via la famiglia.

Per la vicesindaco Ilenia Rocchi "il riconoscimento della cittadinanza onoraria vuole essere un piccolo, ma significativo segno di stima e di riconoscenza nei confronti dell’impegno profuso da Liliana nel trasmettere la memoria di fatti storici che hanno segnato profondamente il nostro Paese, ma soprattutto nel promuovere una cultura della Memoria con finalità educative e civiche di fondamentale importanza per la nostra società. Grazie per aver saputo trasformare il dolore in testimonianza di vita e di speranza e aver contribuito a creare argini di ragione e di consapevolezza".

In questi anni Liliana non si è mai sottratta ad incontri e manifestazioni, in particolare con i più giovani, per tramandare la memoria di quello che è stato e non deve più essere. Ha anche scritto un libro sulla sua vicenda (Il nazista e la bambina) ed ha anche contribuito alla sceneggiatura del film "La rugiada di San Giovanni". Il gruppo folk Modena City Ramblers nel 1996 le dedicò la canzone "L'ultima superstite".

Il racconto di Liliana è anche in un video del progetto "Memorie in Cammino" che trovate qui.
Autore : redazione - mer 21 giugno 2017 - Cultura
Venerdì 23 giugno alle 18.00 presso il monumento commemorativo (in questi anni in parte ripensato grazie al contributo degli alunni delle scuole medie vezzanesi) ci sarà il ricordo delle vittime dell'eccidio della Bettola.

E' il 73* anniversario dell'episodio più drammatico del secondo conflitto mondiale sul nostro territorio: la notte di san Giovanni del 1944 a Bettola, al confine tra Vezzano e Casina, si compie una delle più efferate rappresaglie nazifasciste: 32 vittime civili, tra cui anche donne e bambini. Seviziati, uccisi e bruciati.

Venerdì arriverà a Bettola anche la camminata della memoria che parte da Cervarolo, altro luogo simbolo della ferocia nazista.

Ci saranno poi le letture dei testi del progetto degli alunni di terza media "Un nome, un volto, una storia" curato insieme ad Istoreco.

Alla commemorazione interverrà anche il presidente della regione Stefano Bonaccini.

Autore : redazione - ven 26 maggio 2017 - Cultura
Si chiama "Il cerchio della vita" è la rappresentazione che andrà in scena sabato 27 maggio alle 11 e martedi 30 maggio (spettacolo serale, alle 20.00) al teatro Manzoni, a cura delle scuole elementari del territorio.

Sabato sul palco salirà la scuola di La Vecchia, mentre martedì sarà il turno delle elementari di Vezzano.

"Il cerchio della vita" è una iniziativa a conclusione del progetto di educazione ambientale in collaborazione con Iren.
Vai alla pagina : 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6...
vezzano sul crostolo
Ultime foto
null
04.10.17 - Max
Alba a Vezzano
neve in vendina
14.02.15 - redazione
Verso il Monte del Gesso di S. Filiaggi
parcopineta
20.11.14 - redazione
Parco Pineta foto di Andrea G.
I Blog di Vezzano.net
I Blog ospitati su Vezzano.net

LorenzoC
di Lorenzo


Sala Macchine
di M.Gambarelli
Ultimo post : BLOG CEMETERY
Monteduro
di G.Lolli
The Shire
di Puma
Ultimo post : COMMENTI DALLA CLOACA
Alveare
di E.Amari
Ultimo post : POTENZE DEL PENSIERO
Acquista i gadget
Informazioni utili e avvertenze prima dell'acquisto

Visita il negozio

Guarda tutti i prodotti disponibili !

--------

Maglietta uomo Vezzano - paeis ed iesen blu
Vezzano - Paeis ed iesen uomo blu
15,90 euro

Maglietta donna Vezzano - Paeis ed iesen verde
Vezzano - Paeis ed iesen donna verde
17,90 euro

Maglietta Gi che Gni - Vezzano.net
Maglietta Corta
"Gi che Gni"
19,90 euro

Tazza Paeis ed Iesen - Vezzano.net
Tazza
"Paeis ed Iesen"
12,90 euro