Vezzano.net : Pagnozzi: Ulivo per il bene di Vezzano
Il meteo locale. Che tempo farà?

icona email
Vuoi mandare una mail ?

icona articolo da pubblicare
Vuoi inviare un articolo ?

icona pubblica foto
Vuoi pubblicare una foto ?

icona aprire un blog
Vuoi aprire un blog tutto tuo ?

icona diventa collaboratore
Vuoi diventare un autore ?

icona entrata autori
Sei già un autore e vuoi entrare ?
Pagnozzi: Ulivo per il bene di Vezzano
Autore : redazione - gio 10 giugno 2004 - Politica
Intervsita a Paolo Pagnozzi, sindaco uscente ricandidato dalla lista 'Uniti per Vezzano'.

Paolo, tu oggi sei il candidato dell?Ulivo ma la tua designazione è arrivata dopo una complicata trattativa tra i partiti. In particolare i DS hanno posto a lungo sul tuo nome una sorta di veto. Non ti senti un po? un candidato 'a malincuore' ?

No, assolutamente. Capisco che ci siano state delle riserve sul mio nome perchè io sono il candidato che ha interrotto un monopolio decennale di governo. Detto questo però io voglio precisare che avevo dato la mia disponibilità da subito senza alcuna riserva, ovvero ero pronto ad assumere qualsiasi ruolo, non esclusivamente quello di candidato sindaco, perchè credevo e credo fortemente nel progetto dell?Ulivo.
In queste elezioni i componenti della lista civica del 1999 si sono divisi a metà tra 'Uniti per Vezzano' e 'Vivi Vezzano'. Gabriele Beneventi tuo vicesindaco in questi 5 anni ha detto che siete stati voi ad abbandonare la linea e non il contrario. La tua opinione ?

Già nel 1999 la lista ?Vezzano 2000? aveva una sua anima politica che faceva riferimento al Partito Popolare, oggi Margherita. Tanto per dire, alcuni assessori come Bruno Ibattici e Giorgio Fontanili erano anche degli iscritti al Partito Popolare. Io personalmente sono sempre stato un indipendente e simpatizzante per quella forza politica e presentarmi con l?Ulivo è stata per me una naturale evoluzione. L?atteggiamento di chi oggi rinnega questo fatto è un po? ipocrita. Non nego per nulla l?importanza che ha avuto 5 anni fa ?Vezzano 2000? portando nella scena politica locale tre elementi innovativi : dialogo con i cittadini, trasparenza e responsabilità. Questo è quello che porterò come valore aggiunto nell?Ulivo oltre alla capacità di mediare e moderare che ho acquisito in questo mandato.

Alle luce di questa campagna elettorale pare di capire che ad un certo punto in 'Vezzano 2000' sono emerse due anime diverse, quando è successo ?

Direi negli ultimi due anni e qui devo aggiungere che mi sono speso molto per assorbire queste spinte divergenti e per ricomporre le fratture. Avrei potuto dire a chi non era d?accordo, bene rassegnate le dimissioni e ognuno per la sua strada. Siamo riusciti con questo sforzo a concludere la legislatura e a portare avanti opere importanti con l?impegno, questo va riconosciuto, anche di chi ha fatto oggi altre scelte. Detto questo non vorrei che qualcuno si assumesse tutti i meriti e scaricasse su altri gli eventuali errori.

Parliamo un po? di programma. Quali sono le priorità del primo anno di un?ipotetica giunta di 'Uniti per Vezzano' ?

Punto zero : ufficio tecnico.

Cioè ?

Significa che prima di tutto bisogna risolvere il pregresso ovvero quelle attese dei cittadini che si protraggono da tanto, troppo tempo, anche decenni.

Problemi d?organico ? Pensate di sostituire i vertici dell?ufficio ?

Questo si deciderà nel caso il 14 giugno dopo le elezioni.

Altre priorità del primo anno ?

Indiscutibilmente il nuovo PSC (piano strutturale comunale ex prg) dovrà tenere presente quei principi che indicavo prima : dialogo con i cittadini, trasparenza e responsabilità. Credo anche che il nuovo piano si muoverà sulle linee e le istanze già emerse nella variante parziale del 2000. In quell?occasione molte delle osservazioni dei cittadini non erano pertinenti con lo strumento della variante parziale, ora dovranno essere prese in considerazione. Dal punto di vista generale poi ci sono tutta una serie di aree da qualificare e riqualificare, aree artigianali e residenziali. Il PSC dovrà tenere conto anche di un concetto spesso abusato quanto poco conosciuto come lo ?sviluppo sostenibile?.

Ah, tra le priorità a breve termine non voglio nemmeno dimenticare l?ampliamento del cimitero di Vezzano che finalmente va a bando.

Parliamo adesso di asilo nido a Vezzano. Tutti lo vogliono, tutti lo promettono. Il problema ora è come realizzarlo, soluzione comunale o parrocchiale ?

L?esigenza indubbiamente c?è. Io ho visto in questi anni di mandato e sopratutto in questi ultimi tempi 'molta intraprendenza' per così dire, nelle famiglie vezzanesi. E? una cosa molto positiva che pone ovviamente all?amministratore anche delle nuove esigenze. Attualmente la scuola materna non copre la sola fascia da 0 a 2 anni, per il resto il servizio esiste. Un nuovo asilo comunale avrebbe sinceramente dei costi che Vezzano non si può permettere. La soluzione sarebbe quindi quella di incorporare questo servizio nell?attuale scuola materna parrocchiale verificando tutte le condizioni necessarie. Da questo punto di vista anche la sinistra moderata ha sottolineato che l?importante è il servizio e un controllo più efficiente sugli standard e sulla qualità.

Nel caso ad esempio che per questione di spazi non ci fosse la possibilità di un accorpamento bisognerebbe procedere alla costruzione di un edificio ad hoc. A quel punto la gestione sarebbe esternalizzata tenendo ben presente le competenze sviluppate dalla gestione dell?attuale materna parrocchiale, anche per dare continuità al progetto pedagogico.

Sempre per rimanere nell?ambito dell?educazione, c?è la questione del nuovo polo scolastico la cui progettazione avete avviato a dicembre.

Sì, sempre per questioni demografiche ci sarà l?esigenza di nuovi spazi per le scuole elementari e medie. Per questo nuovo progetto ci sono finanziamenti regionali per 400.000 euro che coprono circa il 10% dei costi dell?intera opera. Credo che sia necessario tenere i piedi per terra e pur facendo l?impossibile non è detto che si riesca a concludere l?opera nei prossimi 5 anni.

Tempi lunghi anche per la variante della ss 63 ?

Sì, certamente i tempi vanno oltre la legislatura. Questo non vuol dire che non c?impegneremo al massimo per sensibilizzare costantemente tutti gli organi competenti, a partire dall?Anas con cui non è facile avere buoni rapporti.

Vezzano e la Vecchia sentono molto il problema della sicurezza sulla strada, non ci sarebbe bisogno di almeno un altro agente di polizia municipale ?

Lo spazio nell?organico per assumere c?è. Io ho già recepito in passato quest?istanza dall?ispettore Ferrari. Rifletteremo seriamente anche su questo.

Nell?ultimo anno ha fatto molto discutere, non solo a livello comunale, la vicenda della comunità di recupero 'La Tregua' di Montalto. Come stanno le cose e come pensate di muovermi se verrete eletti ?

Io come sindaco ho richiesto 2 distinti pareri legali e tutti concordano che il contratto scade il 31 dicembre 2005 e non il 31 dicembre 2003. Il nostro impegno quindi è quello di cercare una soluzione concordata con la comunità per uno spostamento. Nel frattempo rafforzeremo il controllo sulla gestione con quegli strumenti che avevamo individuato a dicembre.

Proprio a dicembre voi avevate sottoscritto un documento con tutti gli enti interessati che concedeva 12 mesi alla comunità per trovare una soluzione alternativa. D?improvviso a gennaio scorso quei 12 mesi sono diventati 4. Perchè ?

Diciamo che con la comunità avevamo stabilito di concedere un tempo congruo, potevano essere 12 mesi ma anche meno. Sui 4 mesi personalmente ero contrario, pur votando a favore in giunta avevo delle forti perplessità.

E? uno dei momenti in cui le due anime di 'Vezzano 2000' si sono mostrate nella loro diversità ?

Direi di sì.

Molto brevemente un? opera prioritaria da realizzare in ogni frazione.

A Pecorile e Montalto c?è l?esigenza di un luogo di aggregazione come una piazza. A Paderna c?è la questione della sistemazione e messa in sicurezza di via 1° maggio. A La Vecchia bisogna sistemare gli spazi intorno a Piazza Manini con un eventuale allargamento del Centro Sociale e una riqualificazione dell?ex bocciofila. Infine a Vezzano ribadirei il polo scolastico e asilo nido.

Una domanda ad uso e consumo del Centro Sociale 'i Giardini'. Pensate di risolvere il problema della sede definitiva e se sì, come e quando ?

Tra gli obbiettivi del nostro programma per questi 5 anni come si sa c?è la sistemazione dell?ex mulino Boni, in quell?operazione credo possa trovarsi la soluzione per una sede definitiva del Centro Sociale.

Un definizione sintetica per i tuoi avversari candidati, alla poltrona di sindaco.

Per quanto riguarda la Lega non posso esprimermi perchè non conosco il candidato, spero solo che nel caso vengano eletti in consiglio comunale abbiano un atteggiamento costruttivo.

Silvano Formentini di Rifondazione è un persona molto disponibile e aperta al dialogo. Su Mariasanta Giaroli che conosco fin da quand?eravamo bambini direi 'inqualificabile' nel senso che non riesco a capire proprio le ragioni della sua candidatura.

Nel caso di vittoria quanti saranno gli assessori e se hai già dei nomi ?

Senz?altro mi sentirei di confermare assessori uscenti come Guidetti e Fontanili oltre ovviamente a Nicoletta Montecchi che sarà vicesindaco. C?è anche la possibilità di un assessore esterno e penso che il numero totale potrebbe essere 6.

Nel caso invece di sconfitta, guiderai la minoranza ?

All?inizio sì, ma non penso per tutta la legislatura.

In conclusione cosa ti senti di dire agli elettori di Vezzano a pochi giorni dal voto ?

Mi piacerebbe che tutti i cittadini del Comune appoggiassero questo nuovo progetto che dopo molti anni riunisce definitivamente realtà politiche differenti ma complementari per il bene di Vezzano. Parola di Paolo Pagnozzi.
stampa Stampa
Torna un passo Indietro
Commenti
scrive :
Ah bè, se c'è la parola di Ponzio Pablo Pagnozzi possiamo stare tranquilli!
gio 10 giugno 2004 - 09.48
scrive :
Caro Pagnozzi, dopo aver governato da CIVICO per cinque anni, eletto da 1130 vezzanesi, con l'opposizione decisa e spietata di chi adesso ti porta in processione come la Madonna Pellegrina, non hai nemmeno il coraggio di partecipare al confronto con gli altri tre candidati! Vergognati.
gio 10 giugno 2004 - 13.04
scrive :
Qualcuno mi spiega il perche' Pagnozzi non si presenta al dibattito fra i 4 Sindaci? Mi sembra assurdo e se fino ad adesso il mio voto era indirizzato versa la sua lista, se nessuno mi da' delle spiegazioni, di sicuro non lo voto !!!!!
gio 10 giugno 2004 - 13.26
scrive :
PAURA ????
gio 10 giugno 2004 - 14.29
scrive :
NO... FORSE IMBARAZZO... RECITARE UNA STORIELLA STUDIATA A MEMORIA COME HA FATTO NELLE PRESENTAZIONI DELLA LISTA E' MOLTO PIU' FACILE CHE RISPONDERE A DOMANDE CHE A VOLTE POTREBBERO CREARE QUALCHE DIFFICOLTA'.... L'IMBARAZZO DI CHI NON HA LA MENTE LIBERA. ( E LA COSCIENZA ???? MAH! ....... )
gio 10 giugno 2004 - 14.32
scrive :
No no forse ha già iniziato ad ascoltare i suggerimenti dei suoi caponi.
gio 10 giugno 2004 - 14.37
scrive :
Ricordo a tutti la storiella di Sodoma e Gomorra. Lo ricordo in particolare all'autore (peraltro a quanto vedo ben informato ) dei primi due commenti che è sempre lo stesso soggetto. In più rammento che già in passato avevo dato avvertimento che il prossimo che scriveva commenti tutto in maiuscolo lo aspettavo sotto il portone. Sto appuntando l'indirizzo, ti trovo a casa per cena ? Lorenzo.
gio 10 giugno 2004 - 14.38
scrive :
Visto che non potrò farlo di persona riporto alcune delle domande che, partendo dal programma elettorale dei compagnozzi avrei fatto questa sera a Pagnozzi. Ho letto sul sito di Uniti per Vezzano il “Programma”. Mi sono posto alcune domande: 1. al capitolo “Investimenti sulla formazione, scuola, servizi dell’infanzia” è compresa la Scuola Materna Statale? 2. al capitolo “Servizi alla persona . . . . . “ tra “i più deboli” ci sono anche gli ospiti della Comunità di Montalto? 3. al capitolo “affermazione di una cultura di pace e solidarietà “ci sono anche gli ospiti della Comunità di Montalto? 4. al capitolo “Sostegno a tutte le realtà associative ed aggreganti del territorio” è compreso anche il Circolo ”I Giardini”? 5. al capitolo “Mantenimento servizi Pubblico-Privati nelle frazioni” è compreso anche il bar a Pecorile? 6. Nella sezione “SERVIZI E PARTECIPAZIONE” manca un paragrafo: “rispetto dell’opposizione” 7. al capitolo “affermazione di una cultura di pace e solidarietà” ci si riferisce a una possibile apertura rispetto al “Centro per la Riconciliazione “ di Cà Morosini? 8. nella Sezione “AMBIENTE E TERRITORIO” avete dimenticato il Parco Pineta! (o no?) 9. al capitolo “attenzione alle attività culturali e ricreative” ci saranno ancora le decine di migliaia di Euro all’Associazione Fantasia in Re, molto vicina a Beneventi che ora fa parte di un’altra lista? 10. al capitolo “Realizzazione Piano Regolatore . . . . . “ è previsto il coinvolgimento delle Associazioni che operano sul territorio? 11. al capitolo “valorizzazione e recupero patrimonio pubblico” per “recupero” si intende riacquistare quello che Pagnozzi si è venduto negli ultimi anni? 12. al capitolo “Valorizzazione della Storia locale” si intende continuare con le pubblicazioni su organi e campane? Sicuramente nessuno risponderà, visto che pare questa sia la loro strategia elettorale; niente di nuovo poichè è stata da sempre l’arma vincente di Pagnozzi in Consiglio Comunale. Grazie lo stesso. Emanuele
gio 10 giugno 2004 - 17.51
scrive :
Non mi aspettavo questa mossa , peraltro sbagliatissima ; evidentemente i due politici che stanno alle spalle di Pagnozzi , non sono poi così esperti. Questo atteggiamento farà sicuramente perdere dei voti all'Ulivo, e gli indecisi avranno un motivo in più per decidersi a votare una delle altre tre liste che non hanno avuto timori a fare un contradditorio democratico. Peccato una grande occasione perduta ; una cosa nuova e interessante sopratutto per i cittadini di Vezzano , che probabilmente non sono considerati così importanti dalla lista Ulivista. Ma , forse sono così sicuri di vincere : lo era anche la sinistra 5 anni fa. E' proprio vero che tutti noi , sia nelle cose grandi che nelle piccole non riusciamo mai ad imparare dalla storia. Peccato veramente , mi dispiace e lo dico con tutto il cuore perchè in alcune delle persone di questa lista ci credo........ o ci credevo.
gio 10 giugno 2004 - 20.42
scrive :
No, il nostro Saccardi non è uno sprovveduto, almeno nel fare questi giochino. Ha alle spalle una millenaria cultura clericale, molto esperta nell’infinocchiare il popolino. Le tattiche quando non si sa cosa rispondere sono due: far finta di non aver capito la domanda o non rispondere addirittura. Ve lo dice uno esperto di preti e di Pagnozzi. In questa logica, che vantaggio aveva Pagnozzi a farsi impallinare visto che era l’unico a cui si potevano muovere molte critiche per il passato di Amministratore? A molte di queste critiche in Consiglio Comunale si è sottratto non rispondendo ma in un contradditorio pubblico non avrebbe potuto farlo. Hanno scelto il male minore, hanno fatto una figuraccia ma hanno evitato il peggio. Del resto li avete sentiti rispondere sul sito alla critiche e alle notizie date sui danni fatti da Pagnozzi negli ultimi 5 anni? Silenzio assoluto, anche da parte dei componenti la Lista, per ordine dall’alto. E’ evidente che non hanno nessuna intenzione di mettersi in gioco, hanno fatto la somma dei loro elettori nelle ultime elezioni, girano per le case come hanno sempre fatto e sperano che molti si turino il naso e votino, come si usa dire, per partito preso. Emanuele
ven 11 giugno 2004 - 14.24
scrive :
Il vuoto pneumatico al potere! Paolo, pensa solo a una cosa: ti ricordi il clima di simpatia e incoraggiamento che una volta eletto si respirava a Vezzano? Anche chi non ti aveva votato ti incoraggiava e ti voleva bene. Pensa in quale clima salirai al potere ora! Cinque anni sono bastati a farti diventare un'altra persona? O cinque anni sono serviti a far venire fuori quello che sei veramente? Da una tua ex-elettrice. Silvia
ven 11 giugno 2004 - 14.53

A questo articolo non è possibile aggiungere commenti
Su questi argomenti puoi anche leggere:
DISALLOWED (Keywords)
Ultimi 7 articoli in Home Page
18.05.22 - Addio alla signora Rita ...
vezzano sul crostolo
Ultime foto
null
04.10.17 - Max
Alba a Vezzano
neve in vendina
14.02.15 - redazione
Verso il Monte del Gesso di S. Filiaggi
parcopineta
20.11.14 - redazione
Parco Pineta foto di Andrea G.
I Blog di Vezzano.net
I Blog ospitati su Vezzano.net

LorenzoC
di Lorenzo


Sala Macchine
di M.Gambarelli
Ultimo post : BLOG CEMETERY
Monteduro
di G.Lolli
The Shire
di Puma
Ultimo post : COMMENTI DALLA CLOACA
Alveare
di E.Amari
Ultimo post : POTENZE DEL PENSIERO
Psycdp

Acquista i gadget
Informazioni utili e avvertenze prima dell'acquisto

Visita il negozio

Guarda tutti i prodotti disponibili !

--------

Maglietta uomo Vezzano - paeis ed iesen blu
Vezzano - Paeis ed iesen uomo blu
15,90 euro

Maglietta donna Vezzano - Paeis ed iesen verde
Vezzano - Paeis ed iesen donna verde
17,90 euro

Maglietta Gi che Gni - Vezzano.net
Maglietta Corta
"Gi che Gni"
19,90 euro

Tazza Paeis ed Iesen - Vezzano.net
Tazza
"Paeis ed Iesen"
12,90 euro