Vezzano.net : tutto su Vezzano sul Crostolo
Il meteo locale. Che tempo farà?

icona email
Vuoi mandare una mail ?

icona articolo da pubblicare
Vuoi inviare un articolo ?

icona pubblica foto
Vuoi pubblicare una foto ?

icona aprire un blog
Vuoi aprire un blog tutto tuo ?

icona diventa collaboratore
Vuoi diventare un autore ?

icona entrata autori
Sei già un autore e vuoi entrare ?
Autore : redazione - mer 26 gennaio 2022 - Cultura
serata shoah
Domani sera 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, alle ore 20.30 in sala civica a Vezzano ci sarà una serata dedicata alla Shoah.

A promuovere l'evento il "Centro per la Pace e la Riconciliazione fra i popoli Paride Allegri".

Il programma prevede un'introduzione storica della professoressa Anna Maria Lolli e la lettura di estratti da "La banalità del male" di Hannah Arendt, libro nato dall'esperienza del processo al gerarca nazista Adolf Eichmann.
Autore : redazione - dom 16 gennaio 2022 - Cronaca
vezzano pnrr
Sarà ristrutturata con 900.000 euro dei fondi europei del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) l'ex scuola media di Vezzano sulla Statale 63 in pieno centro del capoluogo.

Un edificio che ha accompagnato la storia e il paesaggio vezzanese per quasi un secolo e che si appresta a farlo per molti anni a venire.

Casa del Fascio, casa popolare, scuola media fino ai primi anni '90 del novecento e poi dal 1999 sede del Centro Sociale i Giardini (al piano terra).

I segni del tempo sull'edificio si sono accentuati negli ultimi anni ed ora arrivano a dare nuova vita alla struttura i fondi europei che finanziano il piano "Sicuro, Verde e Sociale" di edilizia popolare.

Nella struttura verranno infatti realizzati 4 appartamenti di edilizia residenziale pubblica, mentre il piano terra continuerà ad ospitare il Centro Sociale i Giardini in locali rinnovati.

Tempi più rapidi del consueto quelli previsti dai fondi del PNRR con progettazione preliminare entro marzo 2022, definitiva entro settembre, aggiudicazione dei bandi entro marzo 2023 e inizio lavori entro luglio dello stesso anno.
Autore : redazione - mer 12 gennaio 2022 - Cronaca
null
L'effetto Omicron sui dati delle diagnosi da Covid-19 si vede, e bene, anche a Vezzano.

Negli ultimi trenta giorni sono state 238 le diagnosi notificate dall'Ausl di Reggio per il nostro territorio, 269 a a partire dal primo di dicembre. In un mese più del 5% della popolazione vezzanese è ufficialmente stato contagiato, ma probabilmente, considerando asintomatici e paucisintomatici, è una percentuale sicuramente in difetto.

Se l'Emilia Romagna fosse una nazione, nella classifica mondiale dell'incidenza (diagnosi rispetto alla popolazione) sarebbe seconda dietro l'Irlanda.

Numeri mai visti finora in tutta la pandemia, ma che grazie in particolare allo strumento della vaccinazione hanno avuto un minor impatto percentuale sulle ospedalizzazioni.

Dal punto di vista dei numeri assoluti invece la situazione negli ospedali della nostra provincia è arrivata al 60% circa dei picchi della seconda ondata (quella più dura).

Come dicevamo 2 settimane fa, è importante verificare quanto potrà reggere il sistema sanitario ad un onda d'urto così imponente, ma probabilmente più rapida.
Autore : redazione - sab 01 gennaio 2022 - Sociale
null
Pubblichiamo il comunicato con cui il Centro Sociale i Giardini di Vezzano decide di sospendere per 15 giorni le proprie attività vista la delicata situazione sanitaria generale.

Cari soci, vista la situazione epidemiologica generale, abbiamo deciso di prenderci una pausa di due settimane.

E' un gesto di prudenza e di rispetto per i volontari, per i frequentatori e per gli operatori del sistema sanitario che ogni giorno si prendono cura concretamente della comunità. Ci attendono settimane delicate, in cui anche piccoli gesti possono fare la differenza.

E' una decisione che prendiamo non a cuor leggero, consapevoli dell'importanza della socialità e dello stare insieme. Socialità che abbiamo coltivato in quasi 25 anni di attività e che continueremo a fare non appena la situazione sanitaria sarà più tranquilla.

Le attività del Centro Sociale sono quindi sospese da sabato 1 gennaio a domenica 16 gennaio.

Teniamo duro e ci vediamo presto.
Autore : redazione - mar 28 dicembre 2021 - Cronaca
omicron
Negli ultimi due giorni sono state 17 le diagnosi da Covid-19 diagnosticate dall'Ausl di Reggio per il nostro Comune, un dato record.

Negi ultimi 7 giorni sono 35 i casi registrati in riva al Crostolo. Il massimo dell'incidenza settimanale nel nostro territorio si era registrato nell'autunno del 2020, con 29 diagnosi.

Ad influire su questi dati ovviamente "l'efficienza" della variante Omicron (che è stimabile ormai come prevalente) ed il gran numero di tamponi effettuati durante le festività, elemento che sta mettendo in crisi il sistema di diagnosi.

Cosa ci attende ?

E' difficile fare previsioni che vadano al di là del breve periodo, ma i primi dati analitici che arrivano dai paesi in cui Omicron ha già avuto una maggiore diffusione, indicano un minore effetto sulle ospedalizzazioni (in particolare grazie alle vaccinazioni) e una curva epidemica che ad una forte crescita fa seguire una discesa rapida. Un'onda imponente ma veloce.

Dal punto di vista sistemico è però importante stimare quanto quest'ondata possa mettere in grave crisi il sistema sanitario. anche con una percentuale più bassa di ospedalizzazioni ma con un numero importante in termini assoluti: l'1% di 100 e ben diverso dall'1% di 10.000.

E sempre dal punto di vista generale, un'ondata di contagi imponente, con le attuali regole su isolamento e quarantena, può mettere in difficoltà anche gli altri servizi pubblici e alcuni settori economici.
Autore : redazione - dom 12 dicembre 2021 - Cronaca
Nella mattinata di oggi, domenica 12 dicembre, intorno alle 10.30 un tamponamento sulla statale 63 nei pressi di Piazza della Libertà ha causato rallentamenti al traffico per circa un'ora.

Coinvolte due auto che procedevano in direzione di Reggio.

Sul posto è intervenuta per precauzione un'ambulanza, mentre la polizia stradale ha svolto i rilievi di rito e la protezione civile ha coordinato il traffico a senso alternato.
Autore : redazione - gio 09 dicembre 2021 - Cronaca
incidente
Poco dopo le 20 di questa sera è avvenuto un incidente mortale sulla Statale 63 in zona Fornacione a Vezzano.

A perdere la vita un anziano vezzanese che stava attraversando la carreggiata nei pressi delle strisce pedonali.

Il traffico sulla Statale 63 è al momento bloccato (ore 21) con lunghe code in entrambi i sensi di marcia.

Due settimane fa a pochi metri di distanza era avvenuto un altro incidente che aveva coinvolto alcune auto in un tamponamento.

Aggiornamento ore 21.30: traffico rallentato a senso alternato.
Autore : redazione - mar 23 novembre 2021 - Cronaca
incidente pinetina
Uno scontro frontale nelle curve della ex Pinetina, ora Ecoparco, è avvenuto poco dopo le 14 di oggi pomeriggio.

L'incidente ha coinvolto due auto guidate da due giovani. Uno dei due, di 22 anni, è stato soccorso e ricoverato in gravi condizioni dopo il violento urto.

Sul posto sono intervenute ambulanze, auto medica, vigili del fuoco, polizia municipale e carabinieri.

Il traffico sulla Statale 63 è stato completamente riaperto solo dopo le 16.

"Le curve della Pinetina" sono da considerare uno dei tratti stradali più a rischio del territorio vezzanese e forse tra i più a rischio della Statale 63.

Nella stessa curva nell'aprile del 2009 era morto, in sella alla propria moto, Andrea Cattani che aveva 31 anni.

Sempre nelle curve della Pinetina e sempre in sella ad una moto aveva perso la vita nel 2011, in uno scontro frontale, un uomo di 41 anni.

Altri incidenti mortali in questi anni sono avvenuti nei pressi della località di Casoletta, sempre nella zona dell'Ecoparco, e molti altri (gravi e meno gravi) si sono verificati in questo tratto di Statale 63.

Nell'autunno del 2015, sei anni fa, Anas si diceva intenzionata a "raddrizzare" le curve della Pinetina.

Lo scorso agosto, in una riunione sulla Statale 63. i vertici regionali, provinciali e i sindaci reggiani, hanno ribadito che tra le prime criticità da affrontare sulla statale c'è il tratto della Pinetina.

null
Autore : redazione - sab 06 novembre 2021 - Cultura
mulino boni
Amministratori, tecnici e associazioni si sono ritrovati questo pomeriggio alla sala Puccini di Vezzano per discutere del completamento di un'opera pubblica che veleggia ormai verso il trentennale dalla sua ideazione: il recupero completo dell'area dell'ex Mulino Boni.

L'incontro è stato promosso dall'amministrazione comunale per creare un percorso condiviso con il territorio in vista della partecipazione ad un bando regionale per raccogliere finanziamenti e portare a termine quello che dovrebbe diventare il centro socio-culturale di Vezzano, con spazi polivalenti interni ed esterni, una cucina, aree verdi attrezzate.

Nel mulino vero e proprio, ovvero la parte più antica, si collocherà lo spazio più ampio e polivalente: una sala con soppalco a disposizione per diverse attività istituzionali o sociali.

La vecchia casa del mugnaio, l'edificio stretto e alto tre piani, sarà diviso in 6 locali (due per piani, divisi dalla scala). Al piano terra una cucina e una saletta. Ai piani superiori troverà spazio la scuola comunale di musica, mentre le altre stanze potranno restare a disposizione delle diverse associazioni per attività di aggregazione anche giovanile.

Una storia lunga e a tratti travagliata quella dell'are dell'ex Mulino Boni.

A metà degli anni novanta, quando parte dell'edificio venne acquistato (con circa 230.000 euro) dalla giunta del sindaco Zannoni, intenzionato a farne un polo culturale e ricreativo. Con il ribaltone nelle urne del 1999 e l'approdo in Comune dell'amministrazione Pagnozzi il progetto del Molino Boni finì in "stand by" per diversi anni perchè giudicato troppo oneroso e non prioritario.

La svolta arrivò poi con il secondo mandato di Paolo Pagnozzi e con la costruzione della biblioteca comunale dove una volta si trovava "il serraglio" della proprietà (non il molino vero e proprio). Era il 2009.

Con l'elezione del sindaco Mauro Bigi venne accantonato invece il secondo stralcio della biblioteca comunale che prevedeva tutto intorno all'attuale edificio (dove ora ci sono prato e panchine) ampie vetrate.

Nel 2014 c'è stato un primo intervento di consolidamento e ristrutturazione esterna per 110.000 euro e successivamente lo stanziamento di 200.000 euro per terminare l'opera.

Con l'insediamento della giunta Vescovi nel 2019 il progetto è stato rivisto ed ora arriverà la partecipazione ad un bando regionale.
Autore : redazione - lun 04 ottobre 2021 - Info Utili
Da circa 2 ore (dalle 17.30 di oggi) Facebook, Instagram, Messenger e Whatsapp sono fuori uso.

Sono siti e app appartenenti tutti alla stessa proprietà e che condividono diverse infrastrutture.

Ma "internet" funziona benissimo, perchè internet è molto più di 4 applicazioni, anche se negli ultimi anni molti utenti sono stati indotti a pensare il contrario.
Articoli meno recenti
vezzano sul crostolo
Ultime foto
null
04.10.17 - Max
Alba a Vezzano
neve in vendina
14.02.15 - redazione
Verso il Monte del Gesso di S. Filiaggi
parcopineta
20.11.14 - redazione
Parco Pineta foto di Andrea G.
I Blog di Vezzano.net
I Blog ospitati su Vezzano.net

LorenzoC
di Lorenzo


Sala Macchine
di M.Gambarelli
Ultimo post : BLOG CEMETERY
Monteduro
di G.Lolli
The Shire
di Puma
Ultimo post : COMMENTI DALLA CLOACA
Alveare
di E.Amari
Ultimo post : POTENZE DEL PENSIERO
Psycdp

Acquista i gadget
Informazioni utili e avvertenze prima dell'acquisto

Visita il negozio

Guarda tutti i prodotti disponibili !

--------

Maglietta uomo Vezzano - paeis ed iesen blu
Vezzano - Paeis ed iesen uomo blu
15,90 euro

Maglietta donna Vezzano - Paeis ed iesen verde
Vezzano - Paeis ed iesen donna verde
17,90 euro

Maglietta Gi che Gni - Vezzano.net
Maglietta Corta
"Gi che Gni"
19,90 euro

Tazza Paeis ed Iesen - Vezzano.net
Tazza
"Paeis ed Iesen"
12,90 euro