Vezzano.net : tutto su Vezzano sul Crostolo
Il meteo locale. Che tempo farà?

icona email
Vuoi mandare una mail ?

icona articolo da pubblicare
Vuoi inviare un articolo ?

icona pubblica foto
Vuoi pubblicare una foto ?

icona aprire un blog
Vuoi aprire un blog tutto tuo ?

icona diventa collaboratore
Vuoi diventare un autore ?

icona entrata autori
Sei già un autore e vuoi entrare ?
Autore : redazione - gio 31 gennaio 2019 - Cronaca
gelicidio
Il servizio di allerta della Regione Emilia Romagna ha diramato un bollettino sui rischi del maltempo che colpirà il nostro territorio a partire dalla notte e fino a sabato.

Sono previste forti piogge, in particolare in appennino, che andranno a fondere parte del manto nevoso accumulato in questi giorni. Si prevede quindi un ingrossamento di fiumi e torrenti.

Prima di questo però il rischio, anche per Vezzano, è quello del cosiddetto gelicidio ovvero quando, complice una temperatura più calda in quota e un cuscino di aria fredda al suolo, la pioggia gela e forma uno strato di ghiaccio insidiosissimo.

In questo momento ad esempio sul Cusna, a 2000 metri, la temperatura sta salendo nonostante l'arrivo della notte, mentre sul medio appennino e in collina sta normalmente scendendo.

E' una situazione ideale per la formazione di vetroghiaccio che comunque rimane solo una ipotesi, non una certezza.

In tutti i casi, massima prudenza soprattutto per la mattina di domani.
Autore : redazione - gio 31 gennaio 2019 - Ambiente
neve vezzano appennino
Il ghiaccio è stato protagonista della prima mattina dopo la nevicata di ieri.

Complice il passaggio dalle nubi al cielo sereno, poco dopo le 3 di questa notte si è registrato un rapido calo delle temperature per alcuni gradi sottozero.

La conseguenza è stata il congelamento della neve che si stava sciogliendo e la comparsa di pericolose lastre di ghiaccio su strade e marciapiedi.

La situazione si sta normalizzando con l'aumento delle temperature.

Da domani le previsioni prevedono abbondanti piogge, oltre che sul territorio di Vezzano anche sull'alto appennino.

Dopo il ghiaccio, l'attenzione si sposta sui rischi idrogeologici.

Qui un po' di foto di un'inizio mattinata intatto e ghiacciato.
Autore : redazione - mer 30 gennaio 2019 - Ambiente
nevicata
Nella mattinata di oggi, come le previsioni annunciavano da qualche giorno, ha cominciato a fioccare debolmente.

La nevicata sta procedendo (ore 18.00) con intensità variabile tra il debole e il moderato.

Al momento la Statale 63 è percorribile con la dovuta cautela perchè la neve tende a depositarsi facilmente anche dopo il passaggio dei mezzi spazzaneve. Più imbiancata la viabilità secondaria.

Accumuli che al momento non superano la manciata di centimetri.

Le precipitazioni dovrebbero continuare fino a notte.
Autore : redazione - gio 24 gennaio 2019 - Cronaca
ciclopedonale vezzano puianello
Viene già percorsa in entrambe le direzioni ma deve essere ancora inaugurata ufficialmente.

Si tratta del nuovo tratto della ciclo-pedonale del Crostolo che unisce Vezzano con Puianello (e viceversa) e che va a far parte del più ampio progetto della Via Matildica del Volto Santo che da Mantova porta a Lucca (e viceversa) passando anche da Vezzano.

L'inaugurazione ufficiale avverrà sabato 26 gennaio con una camminata sul tracciato partendo alle ore 10.00 dalla sede della Protezione Civile di Vezzano (quella posizionata nell'ex sede della Festa dell'Unità e vicina alla nuova rotonda sulla Statale 63) per arrivare al ponte di Puianello dove ci sarà il taglio del nastro e a seguire un incontro al cinema Eden su "Mobilità ciclo-pedonale: Reggio, collina, Montagna" con la presenza del presidente della provincia.

La Vezzano-Puianello arriva sette anni dopo l'inaugurazione (2012) del primo tratto di ciclo-pedonale nel centro di Vezzano.

Nel 2019 sono previsti invece i lavori per terminare l'ultimo tratto ciclabile ancora mancante tra Reggio e Vezzano, quello tra Puianello e la Vasca di Corbelli.

Il tratto Vezzano - Puianello ha avuto un costo di circa 200.000 euro, metà stanziati dalla Provincia e metà investiti dai comuni di Quattro Castella e Vezzano.
Autore : redazione - gio 24 gennaio 2019 - Ambiente
Prevista, annunciata, arrivata.

In un inverno finora avido di precipitazioni e con il rischio siccità, anche una nevicata di poche ore rappresenta una boccata d'ossigeno.

Dieci circa i centimetri scesi dalla serata di ieri fino alle prime ore di questa mattina.

Nessun disagio alla circolazione con le principali vie di comunicazione, a partire dalle Statale 63, pulite.

Le previsioni per il fine settimana indicano per venerdì e sabato la prevalenza del sole. Solo domenica possibile nuovo peggioramento con il ritorno di precipitazioni nevose.

Attenzione alle gelate notturne.

Qui qualche scatto della nevicata di oggi.
Autore : redazione - lun 21 gennaio 2019 - Ambiente
cassonetto
Nell'ultimo fine settimana sono arrivate via mail e social diverse segnalazioni di utilizzo improprio dei cassonetti vezzanesi: gomme di auto, mobili vecchi, liquidi chimici. Tutti abbandonati nei pressi delle aree di raccolta rifiuti: via Al Palazzo, via Morandi, via Alle Piante, solo per citare i principali punti di interesse di quello che è diventato un grande classico: la foto del cassonetto.

Del resto, a pensarci bene, il cassonetto è rimasto uno dei pochi luoghi di comunità dei territori.

A volte l'unico (non piangete, suvvia).

Tutti devono andarci (o quotidianamente o diverse volte alla settimana) e tutti devono rapportarsi con il proprio comportamento e con quello degli altri in base a regole scritte e non scritte. In più il cassonetto è anche il terminale ultimo di un servizio, quello della raccolta dei rifiuti, che rappresenta uno dei principali (e più discussi) capitoli di spesa degli enti locali e delle tasse dei cittadini.

Il cassonetto come contenitore di una buona parte della nostra vita personale (i rifiuti raccontano molto di ognuno di noi) come spazio privilegiato (a volte unico) di confronto con chi ti vive accanto, come momento più immediato di rapporto con il funzionamento dei servizi pubblici.

In pratica il centro dell'universo, l'ombelico di un piccolo mondo, un luogo di pace e di guerra.

Un posto così, come tutti i luoghi di comunità, per funzionare ha bisogno di regole, di comunicazione, di informazione. Tre cose che devono essere il più possibile semplici e chiare.

Un luogo così per funzionare ha anche bisogno di responsabilità. Responsabilità di chi è pagato per gestire, responsabilità di chi ha il compito di controllare, responsabilità di chi ne deve usufruire.

Ed è proprio quest'ultimo punto quello che può fare davvero la differenza: il passaggio da sentirsi semplici utenti a sentirsi cittadini e membri di una comunità.

Una cosa da non buttare via.
Autore : redazione - gio 20 dicembre 2018 - Tempo Libero
Natale a Vezzano
Un fine settimana all'insegna di molti appuntamenti quello che precede il Natale vezzanese.

Si comincia venerdì sera alle 21.00 presso la biblioteca comunale con la presentazione della seconda opera letteraria di un giovanissimo vezzanese: "I sepolcri della terra" di Stefano Parenti. Un libro di poesie che arriva dopo l'esordio de "Il sapore del sole".

Si continua sabato mattina dove alle 10.30 si inaugura la nuova ala delle scuole elementari e medie di Vezzano e a seguire le premiazioni dei ragazzi del "Progetto al Volo".

Sabato pomeriggio alle 17.00 momento religioso e tradizionale a Montalto con la messa in suffragio di don Pietro Pattacini, scomparso pochi giorni fa. Seguirà poi alle 18.00 la rappresentazione del presepe vivente nel borgo di Scarzola con la partecipazione del Coro Mundura. Al termine scambio di auguri nella sede della Polisportiva Montalto.

Infine domenica pomeriggio alle 15.00 presse la Sala Puccini di Vezzano "La Tombola di Natale" promossa dal Centro Sociale "i Giardini" con in premio prodotti locali e al termine un rinfresco per scambiarsi gli auguri di Buon Natale.
Autore : redazione - lun 17 dicembre 2018 - Cronaca
Quando si muore, si muore soli.

Se n'è andato don Pietro quando intorno non c'era nessuno.

E' successo a lui, che ha vissuto tutta una vita con gli altri e per gli altri, immerso nelle sue comunità, tra le persone, tra quelle che credevano e quelle che nemmeno immaginavano.

Don Pietro lo potevi trovare ovunque, a parlare di tutto, con tutti.

Con le sue idee, con la sua Fede (anche quella calcistica, con la minuscola) con le parole semplici scelte con cura, che venivano da lontano e andavano lontano.

Se n'è andato don Pietro portandosi dietro un altro pezzetto di quel "mondo piccolo" che abbiamo conosciuto e vissuto.

Quando si muore, si muore soli.

Lo cantava De Andrè, un po' per scherzo e un po' per sfida, alla fine de "Il Testamento".

E invece no, non si muore mai soli se si è vissuto con la mente e il cuore spalancati al mondo.

Piccolo o grande che sia.
Autore : redazione - lun 17 dicembre 2018 - Cronaca
neve vezzano sul crostolo
Evento sempre più raro per dicembre, la neve ha cominciato a cadere, come da previsioni, sul nostro territorio dalla serata di ieri.

Una nevicata costante, a tratti moderata che al momento (ore 9.00) ha fatto accumulare a terra circa 15 centimetri.

Statale 63 al momento pulita e percorribile nel tratto vezzanese senza particolari problemi.

Più sporche le strade secondarie da affrontare sempre con attenzione e prudenza.

Previsioni che vedono neve fino a metà metà giornata.

Rischio gelate nella notte con la fine delle precipitazioni e l'abbassamento ulteriore della temperatura.
Autore : redazione - sab 15 dicembre 2018 - Cronaca
don pietro
Nella serata di oggi, sabato, trova purtroppo conferma la notizia della morte per un malore in casa di don Pietro Pattacini.

Una notizia che colpisce profondamente tutto il territorio di Vezzano e non solo le comunità religiose del nostro Comune.

Don Pietro aveva 77 anni ed era parroco da 51 anni.

Amato e stimato, la sua morte arriva improvvisa alla vigilia delle celebrazioni natalizie.

Lo aspettavano questa sera per la celebrazione della messa delle 18.30 ma non è mai arrivato.

Secondo alcune prime informazioni non si riusciva a contattarlo telefonicamente dalla giornata di ieri.

Le forze dell'ordine hanno quindi dovuto forzare la porta della sua abitazione, scoprendo il corpo senza vita.

I funerali si svolgeranno lunedi mattina alle 10.30 nella chiesa di La Vecchia, dove dalla tarda mattinata di domenica si potrà dare l'ultimo saluto a don Pietro.
Articoli meno recenti
04.12.18 - Una nuova amicizia ... [0]
09.11.18 - Imparare yoga a Vezzano ... [0]
07.11.18 - San Martino è vicino ... [0]
06.10.18 - E' morto Valter Fontanelli ... [1]
15.09.18 - E la scuola ? ... [1]
14.09.18 - Torna il Memorial Don Gianni ... [0]
vezzano sul crostolo
Ultime foto
null
04.10.17 - Max
Alba a Vezzano
neve in vendina
14.02.15 - redazione
Verso il Monte del Gesso di S. Filiaggi
parcopineta
20.11.14 - redazione
Parco Pineta foto di Andrea G.
I Blog di Vezzano.net
I Blog ospitati su Vezzano.net

LorenzoC
di Lorenzo


Sala Macchine
di M.Gambarelli
Ultimo post : BLOG CEMETERY
Monteduro
di G.Lolli
The Shire
di Puma
Ultimo post : COMMENTI DALLA CLOACA
Alveare
di E.Amari
Ultimo post : POTENZE DEL PENSIERO
Acquista i gadget
Informazioni utili e avvertenze prima dell'acquisto

Visita il negozio

Guarda tutti i prodotti disponibili !

--------

Maglietta uomo Vezzano - paeis ed iesen blu
Vezzano - Paeis ed iesen uomo blu
15,90 euro

Maglietta donna Vezzano - Paeis ed iesen verde
Vezzano - Paeis ed iesen donna verde
17,90 euro

Maglietta Gi che Gni - Vezzano.net
Maglietta Corta
"Gi che Gni"
19,90 euro

Tazza Paeis ed Iesen - Vezzano.net
Tazza
"Paeis ed Iesen"
12,90 euro